Nuova Orchestra Scarlatti
Stagioni
Stagioni

Autunno Musicale 2016

Stagioni

Venerdì 21 ottobre 2016, ore 20.30
Basilica di San Giovanni Maggiore, Napoli

Musiche di A. Vivaldi e al.   
violino solista e direttore David Romano
ORCHESTRA SCARLATTI YOUNG
cembalo Marianna Meroni

Il napoletano David Romano, violinista di spicco dell’attuale scena musicale, spalla dei secondi violini dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, membro fondatore del Sestetto Stradivari, direttore artistico di ‘Villa Pennisi in Musica’ è alla testa della Scarlatti Young per l’esecuzione delle Quattro stagioni di Antonio Vivaldi, vertice del barocco strumentale italiano, capolavoro di tecnica trasfigurata in invenzione e immaginazione: pittura sonora risolta in pura poesia musicale.

Stagioni (e non solo)
Antonio Vivaldi, Le quattro stagioni Che dire di questi capolavori, connubio tra sperimentazione ed estro inventivo con cui il maestro veneziano celebra il maturo trionfo del barocco strumentale italiano? Ricordare, forse, ancora una volta che non si tratta mai di meccaniche imitazioni esteriori della natura e degli uomini, ma sempre di straordinari ‘paesaggi sonori’ in movimento.
Gli input descrittivi disseminati nella partitura sono coordinati in una minuziosa sceneggiatura nei quattro sonetti che l’accompagnano, opera con tutta probabilità dello stesso Vivaldi: il “capraro” che dorme nella dolce primavera (largo) con l’effetto simultaneo del mormorio di fronde affidato ai violini, e della viola che disturba mimando il cane che abbaia, l’improvvisa burrasca d’estate (adagio, presto), le allegre libagioni e le cacce autunnali (allegri), l’intimità del focolare d’inverno (largo)…
Paesaggi sonori che trasfigurano costantemente i mille spunti ambientali in un’apoteosi di pura fantasia musicale e concentrata energia, incastonate in un saldo equilibrio formale. Tanto che se proveremo ad ascoltare questi quattro concerti, al di là di caprai, cani, fronde e focolari, per quello che sostanzialmente sono - brani di musica pura, splendidi prototipi del moderno concerto solistico - ci accorgeremo che nulla perdono del loro irresistibile appeal.
Completano il programma il breve Concerto per archi “Alla rustica”, un altro affresco sonoro in cui Vivaldi trasforma l’evocazione bucolica in un inesauribile congegno di velocità e vitalità ritmica, un tripudio di triadi, scale e note ribattute, l’Allegro dal Concerto per due flauti e archi in sol minore di Johann Joachim Quantz (1697-1773) - il più ‘vivaldiano’ dei musicisti tedeschi del primo ‘700, che mescola con eleganza brillante gli accenti italiani con elementi di stile francese - e la Sonata n. 1 per corno e archi in fa maggiore di Luigi Cherubini (1760-1842): un piccolo, soave larghetto in cui risuona tutta la neoclassica nobiltà di spirito di questo grande e coltissimo musicista - fiorentino di nascita, ‘europeo’ per vocazione - coevo di Mozart e Beethoven.    

Basilica di San Giovanni Maggiore, Rampe di San Giovanni Maggiore,14 (NA)
Uno dei complessi architettonici più articolati e affascinanti di Napoli, marcato da straordinarie stratificazioni che attraversano tutta la storia plurimillenaria della nostra città, dal periodo classico fino agli anni più recenti, passando per la fase  paleocristiana e le varie, complesse modifiche intervenute in epoca medievale, rinascimentale, barocca, postunitaria.
La tradizione vuole che la Basilica sorga sul luogo dove avrebbe trovato sepoltura la Sirena Partenope, mitica fondatrice secondo gli antichi della città di Napoli.
Rimasta chiusa per oltre 42 anni, la Basilica è stata restituita al culto e alla città di Napoli per volontà del Cardinale Crescenzio Sepe che ha affidato la struttura alla Fondazione Ordine Ingegneri Napoli.
 

 

AUTUNNO MUSICALE 2016

venerdì 21 ottobre     STAGIONI   Basilica San Giovanni Maggiore, ore 20.30
venerdì 28 ottobre     L'ALTRO MORRICONE  Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, ore 20.30
lunedì 7 novembre     CLARINET TRIO   Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, ore 20.30
venerdì 11 novembre BIRDS OF PASSSAGE   Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, ore 20.30
venerdì 18 novembre HAYDN / PROKOF'EV  Basilica San Giovanni Maggiore, ore 20.30
venerdì 25 novembre Se BOULEZ incontra BÜCHNER  Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, ore 20.30
domenica 4 dicembre LIEBESLIEDER-WALZER  Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, ore 19.00
venerdì 9 dicembre    RECORDARI  Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, ore 20.30
sabato 17 dicembre   REQUIEM   Basilica San Giovanni Maggiore, ore 19.30

Abbonamento 9 concerti: € 90   
acquistabile on line o prenotabile a info@nuovaorchestrascarlatti.it

Biglietto concerti San Giovanni Maggiore: € 14    
Biglietto concerti San Marcellino: € 12     
 
prevendita
on line su www.azzurroservice.net
punti vendita TicketOnLine

vendita
presso le sedi dei concerti da un’ora prima dell’inizio

Prezzi riservati ai soci Ami Scarlatti:
San Giovanni Maggiore € 12 -  San Marcellino € 10
(acquistabili on line su www.azzurroservice.net o presso le sedi dei concerti)  
Abbonamento 9 concerti € 72
(prenotabile per mail a  info@nuovaorchestrascarlatti.it con ritiro al botteghino in occasione del primo concerto)

Info: 081 410175 - info@nuovaorchestrascarlatti.it

la NOS sui social: flickr / facebook / twitter

Per condividere le nostre iniziative puoi aderire ad Ami Scarlatti