Nuova Orchestra Scarlatti
Scarlatti per Tutti
Scarlatti per Tutti

Archivio concerti

Scarlatti per Tutti

sabato 25 giugno 2016, ore 19.00
Chiesa dei SS. Marcellino e Festo, Largo San Marcellino - Napoli

Musiche di E. Gianturco, T. Albinoni, K. Weill, A. Piazzolla e al.

SCARLATTI PER TUTTI
direttore Gaetano Russo
con la partecipazione dei Cock’o’Drills

I musicisti amatoriali della Scarlatti per Tutti, diretti da Gaetano Russo animeranno un programma improntato al più puro piacere del fare e ascoltare musica insieme.
Si inizierà con una chicca che è un’autentica rivelazione: scopriremo Emanuele Gianturco, il grande giurista e politico napoletano, cinque volte Ministro, nella veste di compositore in piena regola e dall’insospettabile ironia liberty nella sua deliziosa Marcia dei soldatini di piombo (1903), a cui faranno eco originali trascrizioni strumentali di brani tratti dall’Album della gioventù  op. 68 di Schumann che, dopo aver guardato all’infanzia con lo sguardo adulto del poeta nelle sublimi Scene infantili op. 15, in quest’opera scritta nel 1848 per le tre figlie, rovescia la prospettiva poetica e guarda al mondo con la semplicità ‘profonda’ del fanciullo, «ridendo e piangendo».  
Sarà poi la volta di Albinoni, il primo grande ‘comunicatore’ della musica classica, che nelle vitali geometrie del suo Concerto per fiati e archi op. 7 n. 2 (1715), semplifica le forme barocche nel segno illuminista  della ‘clarté’, (‘qualità di ciò che è  chiaro, luminoso, trasparente, limpido: qualità di ciò che è facile da comprendere’). Seguiranno il graffio sempre attuale di Kurt Weill e del suo Mackie Messer, quindi una raffinata versione strumentale di ‘Na bruna di Sergio Bruni (‘flauto suadente della napoletanità’, potremmo dire parafrasando La Capria, dal melos mediterraneo moderno e antico al tempo stesso), la tenera emozione del tema conduttore di Forrest Gump (1994) di Alan Silvestri e il coinvolgente Libertango di Piazzolla, musica migrante che si fa icona dello spaesamento contemporaneo. La promenade swing del Moderato dalla Pocket Size Sonata n. 2 del gallese, naturalizzato americano, Alec Templeton (1909-’63) introdurrà poi un finale tutto da gustare, nel segno di Elvis Presley, prima e insuperata leggenda del rock e del rhythm and blues (tanto trasgressivo nel mito, quanto perfettamente ‘glamour’ nella confezione musicale dei suoi evergreen), con inedite versioni di Good Luck Charm e Don’t Be Cruel. Per il finale alla Elvis, ospiti graditissimi saranno i Cock’o’Drills, band nata nel 1998, unico punto di riferimento partenopeo per il rock’n roll e il rockabilly, con una ricca esperienza nazionale ed internazionale: il gruppo è composto da ‘Paul Pet’ (al secolo Nicola Orabona, batteria), ‘Sonny Door’ (nome d’arte per Lino Merone, chitarra), ‘Bruce Cat’ (Nino Liccardi, contrabbasso), ‘Billys BlackBird’ (Lello Aucelli, voce).

biglietto unico € 5,00

I partecipanti al concerto avranno la possibilità di fare la visita guidata della Chiesa e del Chiostro alle ore 18.00
a cura delle storiche dell'arte di Cultura Felix

prevendita
on line su www.azzurroservice.net - prevendite abituali
vendita
botteghino chiesa il giorno del concerto dalle ore 17.30
informazioni
info@nuovaorchestrascarlatti.it
081 410175